RICETTE

Le ricette di Lacasadi Lalla

Una delle mie grandi passioni è la cucina.

E le mie amiche lo sanno, mi chiedono spesso le ricette dei piatti che preparo per loro, e volentieri pubblico anche qui per tutti voi alcune delle mie specialità.

Buona lettura, e buon appetito!

 

 
VELLUTATA DI PATATE E CASTAGNE
LASAGNE CON RADICCHIO E CREMA DI NOCI
SFOGLIATA AI FRUTTI ROSSI
LA MIA PARMIGIANA SCOMPOSTA
SNACK ALLA BANANA
FANTASIA DI PANINI
ZUPPA
PIADINA
 

LE MIE RICETTE

VELLUTATA DI PATATE E CASTAGNE

Per 4 persone
 
1kg di patate
 
400 gr di castagne lessate
 
Mezza cipolla
 
Sale,pepe,olio QB
 
Spezzettate le castagne lesse in modo grossolano.
Pulite e tagliate a cubetti le patate.
Mettere in un tegame e coprire a filo con l acqua, salare e  cuocere per 30minuti.
Dopodiché frullate tutto .
Se fosse troppo densa aggiustate con un po
d'acqua, al contrario mettete nuovamente sul fuoco e fate addensare.
Servite con un po di pepe, dei crostini, un filo d' olio e guarnite con un profumato rametto di rosmarino.
Buon appetito
vellutata_castagne

Lasagne con radicchio e crema di noci

250gr di sfoglia per lasagne

500gr di besciamella pronta

140gr di salsa di noci

200gr di radicchio di Treviso

1 porro

Olio E.v.o. qb

80gr di Parmigiano Reggiano

20gr di burro

Sale qb

Lavate e pulite il porro e tagliatelo a rondelle sottili.

Eliminate la base del radicchio e le foglie sciupate, lavatelo bene e affettatelo finemente.

Rosolate il porro con 3 cucchiai di olio e 3 cucchiai di acqua per 3/5 minuti a fuoco vivace, unite il radicchio, un pizzico di sale e proseguite la cottura per altre 3/4 minuti mescolando spesso.

Imburrate una pirofila e versate sul fondo un pochino di besciamella, disponete uno strato di lasagne, uno di besciamella, uno di verdure e un po’ di salsa alle noci, una spolverata di Parmigiano Reggiano, alternate fino a terminare gli ingredienti e terminate con la besciamella e radicchio, mettete dei fiocchetti di burro e una spolverata di Parmigiano Reggiano.

Mettete in forno già caldo a 180°C per 30 minuti e poi per circa 10 minuti a 250°C.

Sfornate, lasciate riposare e servite.

Sfogliata ai frutti rossi

Pasta sfoglia rotonda già pronta

500ml di latte

4 tuorli

150gr di zucchero (io ne utilizzo un po’ meno)

1 baccello di vaniglia o aroma di vaniglia

40gr di farina 00 (io spesso uso farina di riso)

Frutti rossi (fragoline di bosco e ribes per decorazione) *

*In alternativa potete utilizzare anche i lamponi

Cuocere la sfoglia in forno a 180/200°C per circa 10/15 minuti (dipende dai tipi di forno).

Intanto che cucina si scaldano i 2/3 del latte con la vaniglia senza farla bollire.

Si toglie il baccello e si lascia intiepidire.

Lavoriamo i tuorli con lo zucchero, aggiungiamo il latte rimasto, la farina setacciata e amalgamiamo bene.

Unisci a questo composto il latte aromatizzato alla vaniglia e rimetti sul fuoco basso, mescolando ogni tanto e quando vedrai che si vela sul cucchiaio è pronta.

Laviamo e asciughiamo accuratamente i frutti rossi.

Prendere il disco di sfoglia cotto e intiepidito e con l’aiuto di un lungo coltello apritelo nella metà.

A questo punto si versa e stende la crema, si aggiungono le fragoline, si sovrappone l’altrà metà della sfoglia, si spolvera di zucchero a velo e si decora con i rametti di ribes rosso.

 

La mia Parmigiana scomposta

Per due persone:

1 melanzana tonda grande

1 mozzarella fior di latte

Scaglie di Parmigiano Reggiano

Pomodori ciliegino

Origano

Olio EVO qb

Zucchero qb

Aceto balsamico di Modena IGP

Tagliare a fette spesse 2/3 mm la melanzana e passarla su una padella antiaderente ben calda per grigliarle leggermente.

I pomodori vanno lavati e messi in una padella calda con un pizzico di zucchero, due cucchiai d’acqua e si fanno andar e a fuoco vivo per arrostirli, prima di spegnere il fuoco, si cospargono di origano e qualche goccia di aceto balsamico.

Tagliamo a fette la mozzarella e andiamo a comporre il piatto da portata.

Per ogni fetta di melanzana mettiamo sopra un pomodorino, una fetta di mozzarella e una scaglia di parmigiano, se vogliamo aggiungere un poco di origano e un filo d’olio EVO.

parmigiana

Snack alla banana

Dosi per una persona:

 1 banana

Latte qb (30ml circa)

1 biscotto integrale all’avena

1 manciata piccola di frutta secca e frutti rossi (noci, mandorle, nocciole, semi di zucca, mirtilli rossi)

 

Tagliare a pezzetti una banana in un recipiente, aggiungere il latte e passare al mix a immersione.

Versare nel bicchierino, sbriciolare sopra un biscotto e aggiungere la manciata di frutta secca. Volendo potete aggiungere un pizzico di cannella in polvere.

E’ un veloce, gustoso e sano break.

 

Fantasia di panini

500gr di farina (50% tipo 00, 50% manitoba)

300gr di acqua tiepida

1 cucchiaino di zucchero

1 ½ cucchiaino di sale

Lievito di birra (io uso quello liofilizzato)

50 gr di Olio EVO

Semi di papavero

 

Preparare una pasta lievitata con gli ingredienti sopra indicati, lasciatela lievitare in un luogo caldo con un panno umido sopra.

Quando avrà raggiunto il doppio del suo volume, andremo a porzionarla e a creare i nostri panini e le mini trecce.

Inumidiamo con acqua leggermente la superficie con il pennello e andiamo a cospargere i semi di papavero.

Lasciamolo a fare una seconda lievitazione per far raddoppiare nuovamente il suo volume, posizioniamoli sulla carta forno e mettiamoli a cuocere in forno ben caldo a 220°C per circa 15 minuti.

Un piccolo trucco che uso io, per rendere il pane profumato al termine della cottura, è spennellarlo leggermente con una emulsione di acqua e olio evo.

Poi tagliateli e farciteli a piacere, io li ho farciti con un quadratino di cioccolato fondente e altri con prosciutto crudo.

 

Se volete potete raddoppiare le dosi dell’impasto e una volta cotti farvi una scorta da congelare.

 

Zuppa

Dosi x 4

500gr di cavolo romano

1 finocchio

Una decina di pomodorini

Sale qb

Un filo d'olio EVO

300ml di acqua

200ml di latte

Semi misti ( io compro il mix per le insalate)

Lavare e tagliare tutte le verdure e metterle in una pentola con 300ml di acqua  e un po' di sale.

Coprite e fate cuocere per circa 20 minuti.

Passate al frullatore aggiungete 200 ml di latte e spegnete il fuoco.

Aggiungete una manciata di semi e servite con un filo d'olio e i crostini di pane.

È UN OTTIMA ZUPPA CON VERDURE DI STAGIONE.

zuppa

Piadina

In questo periodo seguo un regime alimentare perché voglio perdere un po' di peso, però sono sempre alla ricerca di cose gustose perché le diete fanno un po' tristezza…
Ecco quindi che mi si scatena la fantasia e ho preparato delle piadine gustose.

Ricetta per due persone.

Due piadine all’ olio d oliva (biologiche)
6 pomodorini
Tre peperoni (quelli allungati e piccoli)
4 cipolline
2 belle zucchine
100gr di stracchino
Sale e olio in piccole quantita

Pulire e affettare le zucchine, i peperoni e le altre verdure basta tagliarle a metà. Grigliate su una piastra ben calda.
Condirle leggermente con sale e olio EVO.
Cucinare le piadine una alla volta.
Prima di toglierle dalla piastra mettere la metà dello stracchino su ognuna delle piadine in modo che si sciolga leggermente.
Aggiungere la metà delle verdure grigliate e condite.
Arrotolate e con una bella tisana il pranzo è leggero

Buon appetito.

piadina