Parco di Monza e Villa Reale

Reggia di Monza

Ho postato sui miei social alcune foto del Parco di Monza e Villa Reale e avevo promesso un post sul blog ed eccomi qui a raccontarvi questo posto tutto da scoprire

 

Era già un paio d’ anni che volevo andare a Villa Reale per visitare il Roseto ma si sa, quando si fanno programmi non si riesce a portarli a termine….quest’anno l’ occasione si può dire si sia presentata da sola, tant’e` che a fine maggio un sabato mattina siam partiti da Bergamo e in mezz’ora siamo arrivati a Monza.

Il Roseto Niso Fumagalli è all’ingresso del Parco di Villa Reale, non è grandissimo, ma ben curato, con tante varietà e fruibile, anche a noi che abbiamo sempre le nostre due Bassottine al seguito. (educazione e rispetto sono buona regola)

Io ero in estasi perché ho una passione per le rose, mi piace visitare i Roseti sparsi per l’ Italia e fotografare.

Qui ho trovato rose stupende, tante che non conoscevo e mi son proprio divertita a girare per il giardino e a fare foto

Una rosa ha attirato la mia attenzione, mi ha fatto pensare ad un amica, si chiama Pomponella ( la mia amica Pimpinella)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Era il primo giorno di gran caldo, ma per una come me che non sopporta la calura, devo dire che la Bellezza delle rose mi ha distratta e mi sono soffermata una buona ora, fotografando il più possibile, poi il Serrone, ex serra oggi spazio espositivo e la Villa sono una cornice suggestiva ed affascinante

Terminato il giro al Roseto abbiamo fatto una piccola sosta alla caffetteria di Villa Reale e poi un breve giro nel parco

Eravamo contenti e saremmo tornati di sicuro per meglio visitare il parco.

Cosa che abbiamo fatto il primo sabato di luglio in compagnia dei miei nipoti.

Un bel Pic nic con gli scoiattoli che ci passavano a pochi metri, sotto alberi secolari e poco più in là uno dei tanti ruscelli e sullo sfondo l’imponente Villa Reale.

Non potendo giocare a pallone ( regolamento del Parco più che giusto, aggiungo io) i miei nipoti giocavano e correvano li intorno a scoprire luoghi e posti ” segreti“, come un gruppo di alberi dove si può passare sotto e ci si trova come in una stanza verde, fresca e che ti nasconde agli occhi di chi passa.

Nel primo pomeriggio abbiamo fatto ritorno verso la macchina, passando per un bel laghetto, ma solo per alleggerirci delle borse ….

E ci siamo inoltrati nel Parco di Monza, due aree distinte ma inglobate in parte l’una all’altra, ricche di possibilità per chi ama correre, andare in bici o passeggiare come abbiamo fatto noi.

Ci sono punti di ristoro, giochi per i piccoli, panchine dove riposarsi, noleggio biciclette e risciò, ci si può sbizzarrire …..anche fare il giro del parco su un trenino, comodo e soprattutto divertente per i bimbi.

Torneremo sicuramente al Parco ma anche alla Reggia per visitare gli interni, immagino solo la bellezza.

Vi metto sotto dei link che possono esservi utili nel caso voleste programmare una giornata a Monza

www.reggiadimonza.it

www.turismo.monza.it/it/cosa-fare/110-reggia-di-monza

al link sotto puoi trovare anche il pdf della cartina del Parco

www.reggiadimonza.it/it/content/page/parco

A presto, Lalla

 

9 pensieri su “Parco di Monza e Villa Reale

  1. grazie Lalla, mi hai fatto conoscere un posto magnifico che davvero nn conoscevo.Come sai poi io adoro le rose ho visto una stupenda delicata rosa pallida, poi quella villa è stupenda. spero prima o poi di vedere questo luogo di persona. Un bacio, <3

    1. Adoro….i roseti anche piccoli , in Italia sono piu di quel che si pensa. Felice di avere un amica con la mia stessa passione

  2. Anche io ho un debole per i giardini & orti botanici in generale ma devo dire che anche i roseti non sono niente male! Devo dire che la Lombardia non la conosco molto e l’ho sempre sottovalutata: sarà il caso di ricredermi e iniziare a visitarla?

  3. Anche io ho un debole per i giardini & orti botanici in generale ma devo dire che anche i roseti non sono niente male! Devo dire che la Lombardia non la conosco molto e l’ho sempre sottovalutata: sarà il caso di ricredermi e iniziare a visitarla?

  4. eccomi…un post molto bello e interessante! mi hai fatto scoprire un luogo bellissimo che non conoscevo, ti seguirò con molto piacere! Un abbraccio lory

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.